Pubblicata il 24/03/2020

In Gallura arriva la neve. Da stanotte a venerdì deboli nevicate. Tempio e comuni limitrofi imbiancati

 

Meteo - Non è uno scherzo, ma faccio sul serio. Da stanotte arriva la neve in Gallura. Si, stanotte di oggi, 24 marzo 2020. Stamattina ci siamo svegliati con temperature rigide, a sfiorare lo zero. Oggi avremo una giornata soleggiata, ma fredda. Sarà soltanto una fugace illusione del peggioramento che avremo dalla notte. Assisteremo all'unico momento clou della stagione invernale, che dopo 3 mesi caldi e anomali, mostrerà gli artigli per una sola occasione. C'è possibilità, ma non certezza (perchè le previsioni meteo non sono mai certe al 100%) di nevicate a quote collinari tra domani e venerdì mattina. Situazione attuale: c'è un vortice di bassa pressione stazionario nell'entroterra del Marocco. Questo vortice nelle prossime ore, raggiungerà il Canale di Sicilia e andrà a muoversi verso il Mar Ionio. Tale vortice sarà di responsabile di piogge e nevicate abbondanti al sud Italia ed si scontrerà con l'aria gelida che sta dilagando dalla Russia. E in Sardegna? I fenomeni saranno disorganizzati e dipenderanno solo dall'interazione del vento da grecale, con l'orografia delle nostre colline e montagne. Le nevicate appaiono più probabili in Gallura, Barbagia e in genere settori orientali. Quota neve sui 500/600 metri, salvo sorprese più in basso nei fenomeni più intensi. Lecito aspettarsi i primi fiocchi tra notte fonda e domani mattina. Comuni come Tempio, Calangianus, Luras ed Aggius vedranno la neve. Nevicherà in modo debole. Accumulo minimo stimato: 3 centimetri; massimo: 10 centimetri. 

Nella giornata di venerdì, dopo le ultime fioccate, seguirà un forte rialzo termico verso il pomeriggio con pioggia abbondante e quota neve in netto rialzo.

 

News48

Redazione C48