Pubblicata il 10/06/2020

Tromba d'aria sul mare a Bosa: il video diventa virale sul web. Spiegazione del fenomeno

 

Bosa - Questa mattina verso le 7, si è verificata una tromba marina, divenuta tromba d'aria per qualche istante. La tromba d'aria, o come viene chiamata in gergo "waterspout" ha raggiunto la costa e non ha creato per fortuna danni a persone o cose. Non è raro che si verifichi questo fenomeno durante l'anno sul mare. Sopratutto i mesi estivi, da maggio a settembre/ottobre, sono i mesi in cui le trombe d'aria marine, si verificano più spesso. Il fenomeno è legato alla differenza di temperatura tra l'acqua del mare in superficie e la temperatura dell'aria in quota. Quando l'acqua inizia a diventare calda (come questo periodo), aumenta la differenza termica con l'aria in quota. Quando giungono perturbazioni o sbuffi di aria fredda, instabile, la differenza di temperatura può innescare questi fenomeni a carattere vorticoso. Le trombe d'aria marine, in Sardegna sono fenomeni molto diffusi (non solo in Sardegna, intendiamoci) e quando si verificano destano una certa preoccupazione o ansia. Spesso non causano danni a persone o cose, ma ci sono le volte in cui purtroppo lo fanno, come accadde nel 2019 in piena estate nel Golfo di Marinella. In una giornata di caldo intenso, si generò una tromba d'aria, che fece volare ombrelloni e sdraio, ferendo molti bagnanti in riva al mare. A sintomo, che sono fenomeni che si verificano non solo con il maltempo.

 

News48

Redazione C48