Pubblicata il 27/01/2020

Tempio - Non vedi Canale5, Italia1, Rete4, Iris ed altri canali? Occorre rifare la sintonizzazione. Ecco cosa fare, consigli e news

 

Tempio - Dal 21 gennaio 2020, in tutta la Gallura e province di Sassari ed Oristano, nel digitale terrestre non si vedono più canali televisivi come Rete4, Canale5, Italia1, Iris, La5, Real Time, TGCOM24 e tutti i canali a pagamento di Mediaset e Sky. Il tutto si deve ad una migrazione di frequenze di Rai, Mediaset e altri enti, in vista del passaggio al nuovo standard televisivo DVB-T2 che avverrà entro il 2022. Fin'ora Mediaset è stata l'unica ad avviare test sperimentali per la nuova codifica HEVEC che verrà attivata nel 2022. 

Cosa occorre fare? Innanzitutto se non si vedono i canali di sopra indicati, bisogna rifare la sintonizzazione automatica dei canali. Se non siete capaci, bisogna chiamare il proprio antennista o installatore di fiducia. 

Avvertenze: i televisori e i decoder venduti dal 2017 hanno tutti il nuovo sistema DVB-T2 per la TV 4.0. In questi apparecchi, i canali, una volta avviato il passaggio al nuovo standard televisivo, continueranno a vedersi. Discorso diverso per i vecchi televisori o decoder acquistati prima del 2016. In questo caso, quando avverrà il passaggio, in questi apparecchi i canali non si vedranno più. Il nostro consiglio è di adattare i televisori (se proprio non volete cambiarli) dotandoli di un decoder esterno (costo medio 30/35 euro). I nuovi decoder, infatti, dispongono dello standard HEVEC. Hai rifatto la sintonia e non vedi comunque i canali? I casi sono tre. 1) il televisore ha salvato i canali HD sul 4,5,6, ma il tv stesso non supporta l'HD. 2) bisogna mettere il decoder esterno. 3) hai il segnale debole. Per ogni evenienza contattate sempre l'antennista o un vostro tecnico di fiducia. Per scoprire se il vostro televisore o il vostro decoder digitale terrestre, supportano il codec HEVEC per il 2022, basta rifare la sintonia dei canali. Andate al canale 100 o 200. Se il vostro decoder o tv vi permette di vedere l'immagine o questi due canali, allora è pronto per il passaggio al DVB-T2. In caso contrario vi consigliamo di comprare un nuovo televisore o un nuovo decoder. Per informazioni chiedete sempre al vostro antennista di fiducia o nei negozi dove fate acquisti. Vi consigliamo di condividere l'articolo e di spargere la voce, perchè tantissima gente non sa queste cose e sta aspettando che i canali tornino a posto da soli.

E' vero che lo Stato eroga un bonus di 50 euro per il nuovo tv o il nuovo decoder? Si, è vero. Lo Stato eroga un bonus di 50 euro per singolo nucleo familiare e per l'acquisto di un solo apparecchio. Il bonus è valido per nuclei familiari con ISEE fino a 20 mila euro. Per richiedere il buono, il cliente dovrà presentare un'autocertificazione nel negozio in cui va ad acquistare il nuovo apparecchio tv. L'autocertificazione dovrà attestare che il nucleo familiare non supera un reddito ISEE di 20 mila euro e che non ha ancora usufruito del bonus tv.

News48

Redazione C48