Pubblicata il 16/07/2020

Tempio - Il più grande raduno di giovani filmmaker del mondo Cinemadamare, farà tappa nella città di pietra, per il terzo anno consecutivo

 

Per il terzo anno consecutivo, il più grande raduno di giovani filmmaker del mondo/ Cinemadamare, farà tappa a Tempio Pausania. 
Il Campus itinerante, nato nel 2003, infatti, sarà in città dal 17 al 24 luglio 2020 con la sua Carovana di giovani filmmaker italiani e stranieri, pronti a trasformare il capoluogo della Gallura in un immenso set a cielo aperto. Molte sceneggiature dalle quali saranno tratti i cortometraggi sono già pronte: la conoscenza della città da parte di Cinemadamare, infatti, quest’anno, ha consentito agli autori di elaborare le proprie storie prima dell’arrivo in Sardegna. Oltre all’attività di filmmaking che riempirà no stop l’intera settimana di permanenza di kermesse nella città, per sei sere consecutive in piazza Gallura ci sarà il cinema all’aperto: proiezioni di film gratuita per tutti e titoli del concorso principale. L’ultima sera, poi, giovedì 23 luglio 2020, sempre in piazza Gallura, ci sarà la proiezione dei filmati che tutti i filmmaker di Cinemadamare gireranno nel centro storico e nelle aree circostanti della città. "Siamo contenti di ospitare anche quest’anno e per la terza volta consecutiva Cinemadamare – commenta il vice Sindaco Gianni Addis - La kermesse oltre a rafforzare il legame della nostra città con il mondo del cinema  porta con sè persone provenienti da tutto il mondo e mette in sinergia le nostre migliori risorse che si confrontano, collaborano e lavorano insieme. Grazie a Cinemadamare riscopriamo ogni volta, con occhi nuovi,  la nostra città e il nostro territorio ». Ovviamente, tra i luoghi più filmati ci saranno, anche per quest’anno, le aree archeologiche dei millenari Nuraghi: non solo immagini per documentare questa meraviglia che arriva dall’antichità più remota, ma un racconto assai più vivo in modo da rendere evidente il rapporto tra i sardi e i tanti turisti con questi edifici misteriosi. I giovani registi, poi, hanno già individuato altre storie da raccontare, in particolare su artisti e artigiani di Tempio Pausania, i quali -con il loro lavoro- consentono alle migliori tradizioni di essere tramandate di generazione in generazione. “Tornare a Tempio Pausania, per il terzo anno consecutivo -dice il direttore Franco Rina-   rappresenta per tutti noi di Cinemadamare un capitolo cruciale del lavoro del 2020: si tratta di offrire all’attenzione dei nostri giovani filmmaker una terra tra le più cariche di storia e di miti di tutto il Mediterraneo. Sono sicuro che anche in quest’occasione i nostri autori sapranno interpretare al meglio il territorio della Gallura.” L’appuntamento con tutto il pubblico è alle ore 21, di tutte le sere dal 18 al 23 luglio 2020, per godere insieme di film dei più grandi autori del cinema mondiale, tra cui Roman Polanski, John Wells e i fratelli Coen. L’ultima sera ci sarà la weekly competition per i film più belli che i giovani cienasti di Cinemadamare avranno girato a Tempio Pausania. 

News48 / Maurizio Savigni