Pubblicata il 22/04/2019

Sri Lanka: nuova esplosione. Ferito un giornalista italiano. Le menti degli attacchi sarebbero jihadisti. Il bilancio sale a 290 morti

 

Sri Lanka - Quest'oggi è esplosa un'altra bombavicino alla chiesa di Sant'Antonio, a Colombo. Il giornalista di Repubblica, Raimondo Bultrini, è rimasto ferito, per fortuna in modo lieve da una scheggia dell'ordigno. I responsabili dell’ondata di attentati contro la comunità cristiana che ha provocato 290 vittime (40 stranieri), sarebbero i miliziani del National Thowheeth Jama’ath, un mini gruppo islamico poco conosciuto. Le autorità di Colombo indagano in questa direzione, sottolineando che una decina di giorni fa la polizia aveva diffuso un allarme interno su possibili attentati nelle chiese, firmati appunto da integralisti islamici vicini a questa organizzazione.

News48
Redazione C48