Pubblicata il 03/12/2019

Sant'Antioco da marzo dice addio alla plastica monouso

 

Sant'Antioco diventa Plastic Free. Il Sindaco Locci ha firmato un'ordinanza che vieta il commercio e uso di: sacchetti, contenitori e stoviglie monouso non compostabili, oltre a disposizioni per la minimizzazione dei rifiuti e l'incremento della raccolta differenziata con la riduzione dell'impatto della plastica sull'ambiente. Dall'1 marzo 2020 agli esercenti è fatto esplicito divieto di commercio di qualsiasi materiale monouso in plastica e non biodegradabile quali piatti, bicchieri, cannucce, posate, cotton fioc non biodegradabili, miscelatori di bevande. I titolari che esercitano sul territorio comunale le attività della ristorazione non potranno distribuire ai clienti sacchetti, contenitori e stoviglie monouso in materiale non biodegradabile. Gli enti e le associazioni che organizzano feste pubbliche e sagre dovranno attenersi scrupolosamente alle disposizioni e agli effetti contenuti in una precedente ordinanza che impone il divieto di commercializzazione degli shopper in polietilene e il divieto di uso dei contenitori e delle stoviglie monouso non biodegradabili in occasione di feste pubbliche e sagre.
A partire dal primo marzo 2020, i commercianti avranno due mesi di tempo per smaltire le scorte rimaste in magazzino.

 

News48

Redazione C48