Pubblicata il 31/03/2019

Porto Cervo - 22 chili di plastica nello stomaco del capodoglio spiaggiato a Cala Romantica. Denutrito, ha abortito un feto

 
Porto Cervo - Sconcertanti notizie sul capodoglio spiaggiatosi a Cala Romantica, trovato morto due giorni fa. Il capodoglio è una femmina lunga circa 8 metri. Al suo interno sono stati trovati: un feto di circa 2 metri e 40 in stato di decomposizione (in aborto), ma sopratutto: sono stati trovati ben 22 chilogrammi di plastica nello stomaco. Sono stati trovati oggetti come reti, lenze, piatti di plastica, tubi corrugati per l'elettricità e addirittura sacchetti della spazzatura dove di legge chiaramente il codice a barre. Il cetaceo è morto a causa di denutrizione, disidratazione derivata dallo stomaco colmo di plastica, che di fatto ha fatto morìre anche il feto. La scoperta è stata comunicata su Facebook da Luca Bittau della Associazione Onlus SeaMe, che si occupa di tutela della risorsa marina. L'animale ha subito una necroscopia che è stata effettuata dai veterinari dell'Istituto Zooprofilattico di Sassari e della Facoltà di Veterinaria di Padova. "Sicuramente rappresenterà un monito per quello che noi stiamo facendo a questi animali, al nostro mare e a noi stessi", esclama Bittau. Di solito quantitativi così abbondanti si trovano in esemplari di gran lunga più grandi. Sorprende quindi, che sia stata trovata cosi tanta plastica in un cetaceo di soli 8 metri.   News48 Redazione C48