Pubblicata il 03/07/2020

Orgosolo: perse le tracce di Mesina: è in fuga dopo la condanna definitiva a 30 anni

 

Orgosolo - Perse le tracce di Graziano Mesina, il bandito sardo, condannato a 30 anni di carcere per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Quando nella notte i Carabinieri, dopo il verdetto della Cassazione si sono presentati alla sua abitazione ad Orgosolo per condurlo in carcere, non c'era. 
Ieri, per la prima volta dopo un anno, non si è presentato dai Carabinieri, dove aveva l'obbligo di firma. 
Nel territorio di Orgosolo e nel nuorese sono state schierati diversi posti di blocco delle forze dell'ordine. 

 

News48

Redazione C48