Pubblicata il 05/09/2020

Olbia - Abbattuto un toro fuggito da un allevamento. Ha attaccato auto e persone. Il proprietario è deceduto nei giorni scorsi

 

Olbia - Si poteva evitare davvero di abbatterlo? E' la domanda che si fanno in tanti, dopo la decisione di Guardie Zoofile e Corpo Forestale, di abbattere un toro che stamattina ha seminato il panico in periferia, dopo essere fuggito da un allevamento in Zona Basa. L'animale, che aveva caricato anche su una macchina della Polizia Stradale, è stato isolato in un campo, dopo aver vagato per diverso tempo nelle strade di periferia. Prima sono stati sparati due proiettili di anestetico con lo scopo di sedarlo, ma non hanno avuto effetto. Quindi è arrivata la decisione di abbattere l'animale "perchè troppo pericoloso". Il toro, che èa scappato da un allevamento in periferia, era parte di una mandria di bovini. Dai primi accertamenti, la mandria è rimasta sola, in quanto di proprietà di un allevatore, deceduto nei giorni scorsi.

 

News48

Redazione C48