Pubblicata il 24/02/2019

News48 Continua il martellante teatrino del governo delle tasse,della crisi,delle risorse e degli indagati.

 

Numeri senza precedenti dalla nascita della nostra Repubblica, si parla di piu' di 600 indagati!
Basta seguire telegiornali e trasmissioni politiche sia nella rete di stato che commerciale, per sentire fantomatici e deliranti pronostici ad iniziare da Martina; allucinazioni di Tajani ed a seguire un palleggio di critiche sia di destra che di sinistra senza precedenti..
e' vero il potere logora chi non ce l' ha.
Praticamente denigrano il loro operato degli ultimi 5 anni, hanno seminato fumo, mandano in rovina migliaia di aziende; mai si sono visti tanti suicidi , lasciando 'Italia in completo stato di abbandono, mai tanti fallimenti e deficit dello stato, insomma per criticare il nuovo governo ci vuole stomaco e faccia di cartone come questi inutili politici che hanno rovinato l'italia.

Non si vergognano di niente di fronte ai fatti e sopratutto non vogliono capire che il popolo si e' ribellato ed ha cambiato direzione, non vuole piu' i burattini, i collusi che non vogliono la legittima difesa; e' chiaro! hanno troppi indagati. 
Il popolo vuole giustizia,serenita, regole, allora parlano di fascismo.
I risultati di oggi bastano per capire che si andava in direzione sbagliata, finanziaria sbagliata e altra disoccupazione, alla quale il nuovo governo sta studiando e mettendo al riparo i faraonici errori del PD.
Insomma..  non vedono, non sentono ma solo parlano!  senza rendersi conto che hanno perso la fiducia dei loro elettori.  

Mario Savigni