Pubblicata il 15/01/2019

Meteo - Lo split del vortice polare mette l'Europa e l'Italia a rischio di una poderosa burrasca invernale entro fine mese.

 

Meteo - Lo split del vortice polare rischia di avere serie ripercussioni in Europa ed in Italia. Nella decade è possibile che grazie a causa di una spinta a nord dell'Alta Pressione e un conseguente scivolamento depressionario tra Europa centro occidentale e Mediterraneo, si verifichi una forte depressione invernale. Potrebbe far freddo ma non in modo esagerato. Preoccupano profondità ed ampiezza della depressione. La struttura ciclonica sarebbe capace di inglobare gran parte d'Europa, per gettarsi poi sul Mediterraneo. I bassissimi livelli di pressione potrebbero innescare pesanti condizioni di maltempo, anche in Italia. Fatto ecclatante? In assenza di condizioni meteo rigide, potrebbe nevicare a bassa quota proprio a causa delle bassissime temperature in quota e del trasferimento del freddo nei bassi strati tramite le precipitazioni. Tale tendenza è prevista dal modello europeo ECMWF, mentre quello americano sta smorzando un po la situazione. Seguiamo con interesse il modello europeo, perchè fin'ora non ha cambiato parere su quanto accadrà, e mancando una settimana all'evento, è meglio seguire con attenzione l'evoluzione della situazione

News48
Redazione C48