Pubblicata il 30/03/2018

La stazione spaziale cinese Tiangong 1 si schianterà nella mattinata di Pasqua alle 4.50, ora italiana

 

Continua incessantemente il monitoraggio della stazione spaziale cinese Tiangong 1, in caduta libera verso la Terra. Secondo gli ultimi aggiornamenti, potrebbe rientrare sul pianeta domenica 1 aprile alle 4:50 ora italiana, con un’incertezza di ± 20 ore. Quest’incertezza significa che il veicolo spaziale potrebbe cominciare il suo rientro infuocato in qualsiasi momento tra domani, sabato 31 marzo, e domenica 1 aprile. La stazione spaziale cinese fuori controllo è stata osservata nei cieli della Malesia per 81 secondi alle 3:19 del mattino di oggi, venerdì 30 marzo. La stazione spaziale si sta muovendo ad una velocità di circa 7.8 km al secondo in linea orizzontale (27.000 km/h), mentre sta scendendo di circa 3 cm al secondo. Inoltre, l’atmosfera terrestre si contrae e si espande durante il giorno a seconda del calore del sole, che porta cambiamenti nella resistenza dell’aria. Ciò rende difficili le previsioni precise della posizione e dell’ora in cui Tiangong-1 farà la sua discesa finale verso il nostro pianeta. Quando la stazione spaziale raggiungerà un’altitudine di 150 km, comincerà a scendere più velocemente. A quel punto, sarà più facile determinare dove cadranno i detriti; in ogni caso, è bene ricordare che le possibilità che una persona venga colpita da un detrito sono bassissime, circa un milione di volte inferiori alla possibilità di vincere alla lotteria.

News48
Redazione C48