Pubblicata il 10/07/2020

La Formula 1 correrà per la prima volta al Mugello il 13 settembre. La Ferrari festeggerà 1000 gran premi disputati

 

La Formula 1 continua a riorganizzare il mondiale, aggiungendo nuove tappe per arrivare ad un minimo di 15 per non perdere i diritti tv. Il Gran Premio del Mugello è inedito: si correrà dall'11 al 13 settembre; una settimana dopo il Gran Premio di Monza. Il circuito toscano, ospita da anni le gare della MotoGP, ma non ha mai ospitato una gara della massima serie automobilistica. Dopo mesi di rumors, ecco arrivata la conferma: il GP di Toscana si correrà. Sarà il gran premio numero 1000 per la storia della Ferrari, attiva in Formula 1 dal 1950 (record di longevità). Proprio la Ferrari, è la proprietaria del circuito e nelle scorse settimane, ha fatto dei test sul circuito, raccogliendo dati preziosi per preparare al meglio le monoposto. Il circuito del Mugello è molto tecnico con sali scendi e curve in discesa molto veloci; tuttavia a causa della sua struttura, malgrado la sua spettacolarità, potrebbe essere noioso per la Formula 1. Le zone di sorpasso sono davvero poche; il rettilineo principale da 1.1 km, sarà sicuramente adibito a zona DRS e potrebbe favorire sorpassi e candidarsi ad una delle poche zone del circuito dove i piloti saranno ruota, ma mai dire mai...
Dopo la tappa al Mugello, la Formula 1 si sposterà in Russia a Sochi, per un GP il 27 settembre. Nuove date per nuovi gran premi, saranno rese note nelle prossime settimane, tenendo d'occhio la situazione coronavirus.

 

News48

Redazione C48