Pubblicata il 11/05/2019

Ichnusa lancia un progetto per il rispetto dell'ambiente: il vuoto a buon rendere

 

Sardegna - Ichnusa continua l'impegno sulla difesa e il rispetto dell'ambiente. E' stato inaugurato il nuovo progetto chiamato "Vuoto a buon rendere". Il nuovo impianto è stato presentato nello stabilimento di Assemini, il più antico birrificio della Sardegna. A guidare la visita Luigi Paciulli, mastro birraio, e Alfredo Pratolongo, direttore Comunicazione e Affari istituzionali di Heineken Italia. Il progetto ha permesso di ridurre sempre più la quantità di vetro utilizzato e di rispettare l'ambiente... passi avanti... Lo storico marchio di birra sardo mantiene la tradizione e propone una nuova linea di confezionamento. Si riconosce dal tappo verde e dalla scritta "rispetto, riuso e impegno", nel collarino della bottiglia da 66 cl, ma anche da 33 e 25 cl. Il vuoto a buon rendere è destinato ai bar e alla ristorazione. L'iniziativa permette il riutilizzo della stessa bottiglia per oltre vent'anni. Così facendo, si riduce la quantità di vetro impiegato e si tagliano di oltre un terzo le emissioni di gas a effetto serra. Un passo avanti in direzione della filosofia sostenibile che sempre più sposa il marchio. Ichnusa è una birra che caratterizza una regione e dal 1912 unisce tradizione e innovazione, cogliendo il meglio del passato ma con lo sguardo sempre volto al futuro

News48

Redazione C48