Pubblicata il 31/08/2020

Coronavirus: un caso a Luogosanto. Il primo da inizio pandemia; lo ha annunciato il Sindaco

 

Coronavirus: a Luogosanto c'è il primo caso di infezione da inizio pandemia. Ad annunciarlo è il Sindaco Agostino Pirredda, che scrive: "cari concittadini, mi è stato comunicato dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica di Tempio Pausania, che nel nostro Comune è stato accertato il primo caso di positività al Covid-19 dall’inizio della Pandemia. Il soggetto è sottoposto alla quarantena vigilata ed è in buone condizioni di salute. E’ mio dovere informare la comunità che al momento non sussistono particolari criticità , la situazione così come comunicata dagli organismi sanitari, risulta essere sotto controllo. 
In questa particolare fase ricordo e raccomando le seguenti regole di comportamento: - Evitare gli assembramenti, - Rispettare la distanza di almeno 1 metro dalle persone non conviventi; - Lavarsi le mani con frequenza, o utilizzare gel alcolici; - Usare la mascherina facciale per la protezione delle vie aeree, nei locali chiusi e aperti al pubblico. - Usare la mascherina facciale per la protezione delle vie aeree dalle ore 18.00 alle ore 06.00 anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale. Una particolare raccomandazione ai gestori e titolari di esercizi pubblici e locali commerciali: - Tutto il personale deve indossare continuativamente la mascherina durante il turno di lavoro; - I tavoli e le sedie di bar e ristoranti devono essere posizionati in modo tale da consentire il distanziamento di almeno 1 metro tra le persone; - Obbligo di far indossare la mascherina ai clienti all’interno dei locali, facendo rispettare le distanze di sicurezza; - Igienizzare costantemente tutte le superfici a contatto con il pubblico." - conclude

 

News48

Redazione C48