Pubblicata il 08/07/2020

Coronavirus - Oms: possibile trasmissione aerea. 239 scienziati chiedono di rivedere le linee guida

 

Coronavirus - Secondo l'Oms, il Covid-19 può avvenire per trasmissione aerea, attraverso le particelle emesse da soggetti positivi che rimangono sospese nell’aria. Dopo la lettera di 239 scienziati di 32 Paesi, anticipata dal New York Times, l’Organizzazione mondiale della sanità ha ammesso che il problema esiste. L'OMS afferma "Ci sono evidenze su questo tema e crediamo di dover essere aperti e studiare per comprenderne le implicazioni sulle modalità di trasmissione e sulle precauzioni da prendere. Ci sono alcune specifiche condizioni in cui non si può escludere la trasmissione aerea, soprattutto in luoghi molto affollati, chiusi. Ma le evidenze vanno raccolte e studiate". Maria Van Kerkhove, a capo del gruppo tecnico contro il coronavirus per l'OMS dice "Gli esperti che hanno firmato la missiva ci potranno aiutare per esempio nel comprendere l’importanza della ventilazione negli ambienti. Stiamo studiando e tenendo in considerazione ogni possibile via di contagio" 

 

News48

Redazione C48