Pubblicata il 12/03/2020

Coronavirus - McLaren si ritira dal GP d'Australia. Un meccanico è risultato positivo al virus. Hamilton chiede l'annullo del GP di Melbourne

 

Coronavirus - Si infiamma il Gran Premio d'Australia. Già ieri le dichiarazioni di Lewis Hamilton, uno dei principali volti del circus, aveva criticato e incitato la Fia ad annullare il GP di Melbourne. Tra i team c’è la prima positività al coronavirus. E' un meccanico della McLaren che si era posto in auto-isolamento al manifestarsi di sintomi sospetti. L’esito ha confermato la positività al virus e, di conseguenza, la McLaren ha posto in quarantena il membro della squadra, che verrà seguito dalle autorità mediche australiane. 
A ciò deriva una conseguenza enorme, McLaren ha confermato il ritiro dal Gran Premio d’Australia attraverso l’a.d. Zak Brown. McLaren spiega "la decisione è stata presa sulla base del dovere di protezione non solo nei confronti dei componenti della McLaren F1 e dei partners, ha anche nei confronti dei team avversari, dei tifosi della Formula 1 e, in generale, dei portatori di interesse in Formula 1”. Restiamo in attesa di eventuali provvedimenti che potrebbero essere presi dagli organizzatori. 

 

News48

Redazione C48