Pubblicata il 26/07/2020

Caldo torrido e afa: in Sardegna arrivano 10 giorni di fuoco. Temperature fino a 40 gradi

 

Meteo - Dopo una prima parte estiva abbastanza normale, senza eccessi di caldo, è in arrivo un'ondata di caldo africano "abbastanza pesante" sulla Sardegna. Il periodo tra fine luglio e la prima metà di agosto, è storicamente il più caldo dell'anno e nel 2020 non farà nessuna eccezione. Per i prossimi 10 giorni, sulla nostra isola, è atteso un rinforzo del caldo africano, che non avrà tregua almeno fino al 5 agosto. Da domani, lunedì 27 luglio, le temperature sono attese in rinforzo. Nelle zone interne, da qua ai prossimi 10 giorni, sono attesi valori fino a 38°/40° nelle ore più calde del giorno. Le zone più colpite dal caldo saranno: il campidano, sulcis-iglesiente; piana di Ottana, piana di Chilivani e Ozieri; marmilla, marghine, sarcidano e goceano. Non andrà meglio sulle coste, dove il caldo si farà sentire sottoforma di afa, complice gli alti tassi di umidità previsti ovunque. Le temperature percepite per effetto dell'umidità, toccheranno i 40° durante le ore pomeridiane, a fronte di 32°/35° dell'aria. Durante il giorno, i venti saranno deboli e di brezza sulle coste.

In Gallura? Da mercoledì farà molto caldo ovunque: previsti fino a 37°/39° a Tempio, Calangianus, Luras e comuni interni. Fino a 40° ad Olbia, ma tutto si deciderà con le eventuali brezze dal mare. Altrove: 36°/40° ad Arzachena, Palau, e Aglientu. Meno caldo sul Limbara, ma di poco: a Vallicciola temperature comprese tra 32° e 34°. Temperature minime in aumento ovunque, con notti "tropicali" pressochè ovunque. Le minime faticheranno a scendere sotto i 20° nel corso delle prossime notti. 

Prepariamoci insomma, ad un'evento di caldo intenso lungo e duraturo; evitiamo di uscire durante le ore più calde, seguiamo le solite regole e i consigli di autorità ed esperti. 

News48 / Maurizio Savigni