Pubblicata il 17/01/2019

Calangianus - Ci siamo: lavori quasi ultimati. Il nuovo Stadio Signora Chiara è ormai pronto con il nuovo prato in sintetico; un autentico gioiello con tappetino anti shock

 

Calangianus - Ci siamo: dopo circa 6 mesi di lavori della ditta Vasapollo, lo stadio Signora Chiara è ormai pronto con il nuovo prato erboso in sintetico. I lavori costati circa 600 mila euro con finanziamenti esterni al Comune, sono ormai terminati. Sono in corso gli ultimi ritocchi come la posa dei vari strati di sabbia e gomma nel prato. Il Signora Chiara è stato totalmente stravolto nella sua essenza. Il muretto a secco che costeggiava le panchine è stato tutto intonacato; sono sparite le siepi e gli scalini per scendere dalle tribune al campo. Sono stati sistemati 400 nuovi seggiolini nelle tribune coperte, ovviamente con il classico e storico tema giallorosso. Inoltre Calangianus può vantare ora d'avere uno stadio di ultima generazione in Sardegna ed in Italia con un tappetino antishock posto tra lo strato di terra e l'erbetta, l'erbetta sintetica e il miscuglio di riempimento. Lo Stadio ora appare un autentico gioiello di cui a breve, dopo 17 trasferte, potrà beneficiare la squadra di calcio militante in Promozione girone B costretta a disputare metà campionato giocando a Telti. Presidente ed allenatore si dicono entusiasti e soddisfatti per il lavoro ed ovviamente come i tifosi non vedono l'ora di varcare l'ingresso e iniziare a segnare una nuova storia calcistica, in uno stadio storicamente ostile per le squadre ospiti. Ancora pochi giorni di attesa...

 

News48

Redazione C48