Pubblicata il 23/04/2020

Aperta la diga del Pagghjolu e la diga del Lago Liscia, colme d'acqua dopo le forti piogge

 

Gallura - Le forti e incessanti piogge degli ultimi 4 giorni, hanno saturato gli invasi idrici galluresi, con torrenti in piena. La prima ad essere aperta è stata la Diga di lu Pagghjolu a Tempio, con rilascio d'acqua a pressione controllata. La diga ha una capacità di circa 6 milioni di metri cubi d'acqua. Ieri mattina era stata aperta la diga sul Lago Liscia, con capacità a 105 milioni di metri cubi d'acqua invasata. Mentre la diga del Pagghjolu ancora non rifornisce niente e nessuno, in attesa di interventi per rifornire Tempio, Calangianus e Luras, quella del Liscia, rifornisce d'acqua tutta la Costa Smeralda, compresa Olbia e San Teodoro. Sono comuni durante l'anno gli sversamenti d'acqua dalla diga del Pagghjolu, mentre sono molto rari quelli dal Lago Liscia, avvenuti in rare occasioni. Nel 2019 fu aperta a Maggio, dopo un'ondata eccezionale di precipitazioni che colpì la Gallura durante tutto il mese.

 

News48

Redazione C48