Pubblicata il 14/05/2017

Islam - Richiesta particolare alla FIFA: bisogna vietare il segno della croce in campo. In molti criticano e fanno notare che anche i giocatori musulmani pregano in campo.

 

Islam: arriva la proposta shock di un professore universitario presso Riyadh: Alarefe. Il professore si fa notare su Twitter con oltre 17 milioni di seguaci e grazie a questa modica tecnica, si rivolge alla FIFA chiedendo di impedire il segno della croce in campo ai giocatori non musulmani. Secondo il professore i musulmani sono stanchi di questa tecnica. Molti utenti su Twitter hanno espresso concordo ed hanno appoggiato la tesi del docente, ma molti sono scoppiati in critiche ed opposizione, dicendo che innanzitutto anche tanti giocatori musulmani fanno il segno della croce, ed alcuni pregano proprio come i cristiani, quando segnano un gol rivolgendosi ad Allah. Perciò.. in campo preghiamo un po' tutti, ma queste pretese innocue ed a scopo di religione, sono tutt'altro che barzellette. Se a qualcuno da fastidio la preghiera di un giocatore di religione diversa, basta a non giocare. Il calcio è rispetto e questa vicenda non deve prendere la piega di una guerra tra religioni a colpi di croci e inchini.

News48

Redazione C48