Pubblicata il 21/01/2017

NEWS48 internet veloce - ERRIU: il divario digitale evitera' lo spopolamento. Ma ci troviamo in un'altra galassia?

 

Leggendo L'articolo ieri sulla "Nuova" non posso far a meno di osservare che sicuramente ci sara' uno sviluppo
non solo nelle aree rurali ma in tutta la Sardegna con la FIBRA.
La domanda e': QUANDO? ...SI QUANDO; PARLARE E SCRIVERE E' UNA COSA, REALIZZARE UN'ALTRA. SICCOME SONO I FATTI CHE CONTANO ED ESSERE INFORMATI,ALLEGO UN TEST DI VELOCITA' DELLA RETE CHE PER CAPIRE!.... DICE TUTTO! ..SI EVINCE CHE COSI' NON SI VA DA NESSUNA PARTE, A NOI IN GALLURA
BASTEREBBE UNA ADSL CHE FUNZIONI BENE, NON ANDARE ALL'OSPEDALE DI TEMPIO E TROVARE IL CARTELLO: "CHIUSO PER LINEA LENTA".
EGR. SIG ERRIU LEI CAPISCE CHE COSI' NON SI VA DA NESSUNA PARTE, NON SI PUO' LAVORARE E SPERO CHE LA REGIONE SI SVEGLI E CAPISCA LA GRAVITA' IN CUI OGGI CI TROVIAMO, SIAMO IN GALLURA! 
SIAMO NEL 2017,  MA CON LE LINEE SIP E' L'ERA DELLE CAVERNE.
ANCHE A TEMPIO E' STATO POSATO IL FENDER, MA NON MI RISULTA ATTIVA LA FIBRA; PERTANTO LA POPOLAZIONE SI AUSPICA UN' ACCELLERAZIONE DEI LAVORI PER LA FIBRA, PRIMA NEI PICCOLI CENTRI I PIU' DANNEGGIATI! COSI' COME NELLE GRANDI CITTA' SENZA INDUGI E BUROCRAZIA,GRAZIE.