Pubblicata il 19/01/2017

Sardegna - Occhio a Sabato e Domenica: ALTO RISCHIO NUBIFRAGI con scioglimento delle nevi dai monti ed l'ingrossamento dei fiumi. Venti forti con raffiche di 100/110 km/h

 

Sardegna: mancano due giorni a Sabato, ed aspettavo oggi per avere più conferme dai modelli metereologici, per quanto riguarda ciò che accadrà sabato e domenica. ATTENZIONE: poichè vi è un ALTO RISCHIO NUBIFRAGI sulla costa est e sud, con picchi di oltre 100 mm di pioggia in poche ore. Le piogge saranno accompagnate da un rialzo termico, e da venti forti da SUD-EST, che potrebbero creare un rischio idrogeologico alto. Infatti, con lo scioglimento delle nevi dai 1400 metri in giù nei monti, è possibile che i fiumi si ingrosseranno con il mix pioggia/neve sciolta, creando seri rischi idrici importanti. Sarà coinvolta tutta la fascia della Sardegna orientale che va da Nord a Sud. Il tutto sarebbe dovuto alla divisione del vortice di Bassa pressione che ha causato le nevicate forti di questi giorni, e che risalendo dallo Stretto di Gibiliterra si alimenterà con aria umida presente nel nord Africa. Lo scontro tra l'aria umida africana e l'aria fredda presente ancora nel Mediterraneo, provocherà la risalita verso la Sardegna, Sicilia, Calabria ed Abruzzo, di potenti sistemi temporaleschi. Vi consigliamo di condividere il post, poichè non ne parla ancora nessuno. La probabilità è alta ( 80% ), speriamo a 48 ore che cambi tutto, ma è difficile

News48

Scritto da: Maurizio Savigni