Pubblicata il 03/01/2017

Tempio - Nuovo atto di vandalismo: preso di mira il presepe sulla 500 in Corso Matteotti. Rubate alcune statue

 

Tempio: la denuncia arriva direttamente da una cittadina su Facebook. Soggetti ignoti hanno compiuto un nuovo atto di vandalismo in città. Questa volta è stato preso di mira, il presepe creato all'interno di una vecchia 500 in Corso Matteotti. Sono stati rubati i pastori, San Giuseppe e i Tre Re Magi. Nel post di chi ha segnalato questo accaduto, sono state aggiunte queste frasi a rincarare la dose per i colpevoli che tutt'ora sono ignoti: "Occorre far percepire il giusto senso di colpevolezza a chi ha compiuto questo crimine: se ci adattiamo le cose non cambieranno mai. Chi ha rubato è un disonesto che non ama la propria città perchè i presepi servono per dare un sapore e un senso di serenità e di luce alla città.". L'episodio arriva dopo diversi altri, tra cui ricordiamo la distruzione parziale di uno dei pacchi di polistirolo posti davanti alla Cattedrale di San Pietro, notizia visibile in questo link http://www.canale48.it/notizie-dettaglio.php?id=517. Noi tutti ci auguriamo, che questi episodi non accadano più, perchè sono fatti ovviamente da persone, che sono contro alla creazione di eventi che attraggono i cittadini e i turisti in giro per la città. Lustro ed elogio a tutte le persone che nonostante questi episodi, ci mettono tutto il loro cuore per creare eventi considerevoli atti a creare turismo a Tempio.

News48

Scritto da: Maurizio Savigni