Pubblicata il 02/11/2018

Promozione B - Il Calangianus domina, spreca tanto, passa in vantaggio e subisce la beffa del gol all'ultimo minuto contro il Fonni

 

Promozione B - Allo Stadio Santa Vittoria di Telti si è visto un Calangianus diverso, rinnovato e molto più energico del solito. Contro il Fonni i giallorossi sono partiti giocando un'ottimo primo tempo, dominando a senso unico. Il Calangianus ha sfiorato più volte il vantaggio con 11 occasioni create nello specchio della porta. Al 41° è arrivato il gol del vantaggio giallorosso con lunga corsa di Bazzoni, stop, cross in area di rigore con Ferreira ad incassare a porta vuota. Da notare le lodevoli prestazioni di Aboubakar, Franca e Gori. Il Fonni per la cronaca, non ha creato nemmeno un'occasione da gol ai danni del Calangianus con errori ripetuti già in fase di impostazione del gioco dalle retrovie. Nel secondo tempo il Fonni si è aperto di più al gioco, creando più pressing in attacco al Calangianus. La difesa giallorossa non si è fatta impensierire più di tanto sventando pericoli grazie all'ottimo lavoro di Gori, Bazzoni e Marongiu, ma non si è visto il gran gioco in attacco con poche occasioni. Il Fonni sull'unico tiro concesso dalla difesa del Calangianus, ha trovato il gol del vantaggio all'ultimo minuto della partita con Cadau. Il Calangianus fino a quel momento meritava i 3 punti, ma nel calcio tutto è possibile e gli sbagli si pagano a caro prezzo. 

Da sottolineare: una buona e convincente prestazione del Calangianus che ha dimostrato un gioco fluido e compatto; ed un arbitraggio scandaloso con un rigore netto negato al Calangianus al 3° minuto della partita, cartellini gialli arrivati dal nulla e per sciocchezze ed un fuorigioco inesistente che ha fermato un contropiede giallorosso che sarebbe stato letale al Fonni al 58°

 

News48

Redazione C48