Pubblicata il 06/01/2019

NEWS48 PREZZO del latte, Giagoni: diamo voce agli allevatori

 

Partita da poco la stagione produttiva 2019 di latte ovino è risultato chiaro il grave ostacolo del prezzo che attanaglia le aziende produttrici nel settore anche quest’anno.
Problema che tocca tutti i produttori della filiera nell'isola e che hanno promosso degli  incontri per discutere e cercare di esporre le possibili soluzioni. 
Alla riunione, tenutasi a Banari, erano presenti anche alcuni esponenti della Lega, tra cui Titino Cau, responsabile della Lega nel Goceano, i nostri rappresentanti sono convinti che per avviare quanto richiesto dagli attori della filiera, bisogna estendere anche alla produzione del latte ovino, con la legge del 2003 già in vigore per il comparto bovino. 
Questa legge obbliga, di fatto, i trasformatori a fornire al Ministero dati mensili inerenti il latte ritirato, sia in loco che importato, e indicarne la destinazione. 
In questo primo passaggio si dovrebbe far andare in parallelo l’inserimento nel disciplinare del DOP la sola produzione di latte proveniente da pecore sarde, andando così a limitare possibili escamotage.
 Infine assegnare all’allevatore le quote di produzione del romano, che oggi sono in capo esclusivo ai trasformatori, per garantirebbe una pari dignità tra chi produce e chi trasforma, diritto venuto a mancare sino ad ora. 
Questi tre passaggi,per bocca di chi vive questi disagi ormai da anni, sarebbero in grado di risollevare le sorti di un comporto nel breve termine, se non nell’immediato. 
Siamo consapevoli che la stagione produttiva è ormai compromessa e per correre ai ripari si doveva intervenire ben prima, ma si può cercare di limitare i disagi andando a ridurre la produttività corrente e riconoscendo; direttamente all’allevatore un compenso forfettario necessario per garantire il sostentamento dell’animale in attesa dell’approvazione ed entrata in vigore delle suddette leggi. 
Questo è il passo necessario per evitare la tragica chiusura di troppe aziende ormai sull’orlo del fallimento.
L’agropastorale è una realtà forte nella nostra isola, è il settore che ha messo le basi per lo sviluppo del nostro popolo. 
La Lega portera' avanti queste istanze sottoponendole all’attenzione del Ministro delle Politiche Agricole affinché il mondo degli allevatori possa finalmente  avere il sostentamento e l’attenzione che merita.

C 48