Pubblicata il 12/07/2017

Calangianus Calcio - Dopo l'assemblea cittadina in Comune, si provano a fondare le basi per ricostruire la società. In primis urge l'iscrizione al prossimo campionato entro il 21/28 luglio

 

Calangianus Calcio - Ieri sera è andato in scena in Comune, un dibattito o meglio un'assemblea per discutere le sorti della nuova società, viste le dimissioni dei soci e della presidenza della scorsa stagione. L'obiettivo fissato per ora è quello di fondare almeno le basi per ripartire, iniziando col trovare accordi economici con aziende ed imprenditori disposti a finanziare la nuova società. In seguito si costruirà il direttivo, la presidenza e l'organico che andrà a disputare il prossimo campionato di Eccellenza. Massima disponibilità è stata espressa dal Sindaco Fabio Albieri, che innanzitutto annuncia che la procedura per la posa del manto sintetico, allo stadio Signora Chiara è stata avviata. Un obiettivo è quello di terminare i lavori entro fine anno. Poi sempre il Sindaco annuncia che il Comune è disposto ad aiutare anche con fondi straordinari la nuova società; sempre il Comune si farà carico di spese come sempre, di acqua ed energia elettrica. Per ora urge anche un altro obiettivo: quello di iscrivere la società al prossimo campionato e pagare la quota entro il 21 luglio o entro qualche giorno in più concesso dalla FIGC. Oltre ciò, a Calangianus il calcio è sentito; si vorrebbe creare nuovamente il settore giovanile per allevare i talenti Calangianesi e non farli emigrare a Luras. La squadra ha 112 anni di storia in cui non è mai fallita, nei momenti di crisi si è sempre trovato un accordo. In termini di prestazioni la squadra non è retrocessa mai dall'Eccellenza ( risultato che non vanta nessuna squadra ). Entro qualche giorno conosceremo come procedono "i lavori" per il nuovo organico. Speriamo che le parole si concretizzino in fatti.

News48

Scritto da: Maurizio Savigni