Pubblicata il 19/09/2018

Ultim'ora - Il ciclone mediterraneo va vicino alla Gallura. Tra il pomeriggio e la sera possibili forti temporali e nubifragi; accumuli fino a 200 mm di pioggia. Possibili allagamenti

 

Ultim'ora - Come previsto, nella notte si è formato il ciclone mediterraneo (medicane o TLC) a largo della Sardegna. In questo momento il ciclone è nel Tirreno centrale. Nelle prossime ore si avvicinerà alla Sardegna ed inizialmente nella sua prima fase: alla Gallura. I modelli di previsione meteo, prevedono forti temporali e nubifragi con la caduta di pioggia forte a partire dal pomeriggio nel perdurare tutta la sera e la notte. Sono previsti fino a 200 millimetri d'acqua nelle zone interne Galluresi, vale a dire 1/5 della pioggia che cade durante l'anno. Rammentiamo che con tali valori di pioggia, il rischio di frane ed allagamenti è altissimo. Abbiamo visto come bastano soli 15 mm d'acqua per allagare buone parti di alcuni paesi sensibili ai fenomeni. La situazione va presa con le pinze e seguita in tempo reale, pertanto le previsioni appena descritte, sono solo simulazioni modellistiche e potrebbero subire nette smentite all'ultimo minuto. Sarà cura delle autorità competenti, diramare avvisi e varie allerte, noi intanto proviamo a fare qualche stima. Il ciclone mediterraneo imperverserà sull'isola per le prossime 48 ore, scivolando verso sud e scaricando ingenti quantitativi di pioggia nelle restanti zone dell'isola. Noi raccomandiamo la massima prudenza e la massima attenzione agli aggiornamenti meteo della protezione civile e dei vari siti meteo. L'evento va seguito con attenzione. Per informazioni e segnalazioni, scriveteci via WhatsApp al 3393618927

 

News48

Redazione C48