Pubblicata il 27/04/2018

Tempio - Il TAR ha sospeso l'ordinanza del Sindaco Biancareddu contro l'ATS, sulla chiusura del reparto di ginecologia

 

Tempio - Il Tar ha sospeso l'ordinanza n. 13 del 23.04.2018 emanata dal Sindaco Biancareddu, con cui si chiedeva l’immediato ripristino delle attività del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Dettori. L’Ats comunica l’accoglimento dell’istanza che ne sospende l’efficacia, fissando la data per la trattazione collegiale per il 6 giugno prossimo nella quale, tra gli altri aspetti, il Collegio effettuerà una valutazione anche rispetto alla possibilità per il Sindaco di emanare l’ordinanza così come presentata nei confronti dell’Ats.

Noi di Canale 48 Web Tv ci chiediamo: ma com'è possibile interrompere un pubblico servizio pagato dai cittadini con le tasse, a causa della mancanza di 3 medici (assenti per problemi di salute e vari)? E' una scusa ridicola. Perchè l'ATS non riesce a trovare i medici per tenere aperto il reparto? Perchè le mamme in dolce attesa, devono essere costrette ad emigrare in Ospedali distanti minimo 40 minuti in auto da Tempio? Quindi adesso in Italia se un autista di un autobus si ammala, si interrompe il servizio della linea? Se un pilota di un aereo deve scontare delle ferie arretrate, non se ne trova un altro e si lasciano i passeggeri a terra? Basta con le prese in giro. Non possiamo accettare la chiusura del reparto di ostetricia e ginecologia all'Ospedale di Tempio neanche per un minuto. Alle Istituzioni non basta la soppressione del punto nascite dell'Isola della Maddalena? Vogliono fare danni anche a Tempio? A cosa sono servite le proteste dei cittadini scesi in piazza durante l'estate scorsa?  Arru... un assessore inutile

Vogliamo risposte concrete, chiare e in tempi brevi. L'Ospedale di Tempio NON SI TOCCA

News48

Redazione C48