Pubblicata il 02/09/2017

Tempio - Albero abbattuto dal forte maestrale, spezza i cavi dell'energia elettrica in Località Muscazega. A fuoco 2 ettari terreno. Incendio prontamente domato dai mezzi di soccorso

 

Tempio - Nel primo pomeriggio, lungo l'antica strada Luras-Nuchis in località Muscazega, un albero abbattuto dal maestrale, si è riversato sui cavi dell'energia elettrica. Lo spezzamento dei cavi, a contatto con della paglia e degli arbusti secchi di un terreno, ha provocato un rogo che inizialmente destava preoccupazione, poichè le fiamme avanzavano rapidamente a causa del forte maestrale che imperversa con raffiche vicine ai 70 km/h. Alla segnalazione di chi ha la vigna ed ha visto partire le fiamme, sono accorsi due elicotteri della flotta regionale ed un canadair da Olbia. L'incendio è stato domato in tempi celeri e le stime parlano di due ettari di terreno bruciato. Gli alberi andati a fuoco sono giusto un paio. Sul posto sono intervenuti Vigili del Fuoco, Corpo Forestale, Protezione Civile e gli operai dell'ente foreste della Sardegna. A seguire le operazioni di spegnimento c'era anche il viceSindaco di Luras: Mauro Azzena, il quale insieme agli operai impegnati nelle operazioni di bonifica e spegnimento del rogo, ci hanno confermato che la causa del rogo, è, come ribadito, un albero abbattuto dal maestrale e caduto sui cavi dell'energia elettrica 

News48

Redazione C48