Pubblicata il 17/01/2018

Sardegna - Gallura e Barbagia flagellate dal vento. Raggiunti i 157,7 km/h a Seui; 128 km/h a Capo Carbonara; 114,8 km/h ad Olbia; 111 km/h a Tonara e 86,9 km/h a Tempio

 

Sardegna - La Gallura e la Barbagia sono flagellate dal maestrale, che lentamente inizia ad attenuarsi. Il vento ha raggiunto i 157,7 km/h nel Monte Lusei a Seui (valore record; velocità che si raggiunge in uragani di categoria 2); 128 km/h a Capo Carbonara; 114,8 km/h la massima raffica registrata ad Olbia; 111 km/h a Tonara e 86,9 km/h a Tempio, che ha ritoccato il record registrato in mattinata. Non se la passano meglio i nostri cugini della Corsica. A Capo Corso, vicino Bastìa, ieri sera è stata raggiunta una raffica di 222 km/h. Tale tipo di raffica, si raggiunge pensate un po': in uragani di CATEGORIA 4. A Pertusato, vicino alle bocche di Bonifacio, è stata raggiunta una raffica di 150 km/h; a La Parata vicino Ajaccio, sono stati raggiunti i 124 km/h. Decine di interventi dei Vigili del Fuoco, per alberi abbattuti dal maestrale; specie ad Olbia

 

News48

Redazione C48