Pubblicata il 28/02/2018

Santa Teresa di Gallura - Nuova protesta dei migranti che a Porto Pozzo hanno bloccato la strada che collega Arzachena al Comune dell'estremo nord della Sardegna.

 

Santa Teresa di Gallura - Nuova protesta dei migranti, ospiti in un Hotel a 3 stelle di Porto Pozzo. Questa mattina una ventina di profughi hanno bloccato la SS 133 BIS: la strada che collega Arzachena a Santa Teresa. I migranti hanno protestato con striscioni e cartelli. Accusano lunghi tempi burocratici che impediscono loro, di regolare la loro posizione. Inoltre chiedono l'immediato rilascio in tempi brevi, dei documenti necessari per la loro permanenza in Italia. La protesta ha interrotto una delle arterie stradali vitali per i collegamenti del nord-est della Sardegna. Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Tempio e gli agenti della polizia. Di sicuro la protesta, infiammerà i toni politici dei partiti, in piena campagna elettorale che terminerà venerdì alla mezzanotte.

 

News48

Redazione C48