Pubblicata il 13/10/2018

Santa Teresa di Gallura - Arrestato il piromane incubo delle ultime due estati. Aveva appiccato 8 roghi e collaborava con i pompieri per spegnerli. A trarlo in inganno la sua autovettura

 

Santa Teresa di Gallura - Il piromane che ha appiccato 8 roghi tra settembre 2017 e settembre 2018 ha un'identità. Gli agenti del corpo forestale di Tempio hanno arrestato Francesco Occhioni, 36 anni, nato a Tempio ma residente a Santa Teresa. Secondo le indagini, è il responsabile di una serie di incendi che hanno interessato le campagne e alcune zone di pregio ambientale nel territorio comunale di Santa Teresa di Gallura. L'uomo è a disposizione dell'autorià giudiziaria e nei prossimi giorni verrà interrogato dal GIP Andrea Pastori. Il 36 enne spiega di aver appiccato quegli incendi in quanto gli piace lavorare con i pompieri. Questo è quanto emerge dalla confessione agli agenti del corpo forestale di Tempio. Occhioni per tutta l'estate ha tenuto in scacco le forze dell'ordine e ha messo a repentaglio l'incolumità di residenti e turisti, ed ha ammesso le sue colpe.
Le immagini registrate in occasione di diversi interventi lo ritraggono mentre collabora con agenti della forestale e vigili del fuoco. E la sua auto compare sempre. È stata proprio la targa della vettura, sospettosamente presente in ogni circostanza, a portare a lui.

 

News48

Redazione C48