Pubblicata il 26/07/2018

Politica - Il Premier Conte: rottamazione all'aereo della presidenza del Consiglio voluto dall'ex premier Renzi.

 

Politica - Il Premier Conte annuncia di voler rottamare l'aereo della Presidenza del Consiglio di Stato voluto dall'ex Premier Renzi. Su Facebook Conte si lascia andare ad un post e scrive: "Meno spreco di denaro pubblico, meno spese inutili. Il governo che presiedo da subito ha voluto dare segnali di forte cambiamento rispetto al passato. E in quest'ottica si inserisce la volontà di rescindere il contratto di leasing dell'aereo Airbus A340-500, acquistato in passato per i voli di Stato. Un impegno che avevo e avevamo assunto sin dal nostro insediamento, una decisione sacrosanta, tutt'altro che simbolica. A conti fatti si è trattato di un’operazione del tutto svantaggiosa, sia dal punto di vista dell'impatto economico che dell'utilità pratica. Parliamo di circa 150 milioni di euro spesi per soli 8 anni di noleggio, inclusi i 20 milioni per riconfigurarlo, per un velivolo quasi mai usato. Soldi degli italiani, che vincolavano il governo. Per questo dai primi giorni del mio mandato ho dato indicazioni di trovare una via di uscita per rescindere il contratto. A questa Presidenza, per le missioni internazionali che siamo chiamati a svolgere, un aereo così grande e costoso non serve. È uno spreco e un capriccio a cui noi rinunciamo molto volentieri." Su Instagram ci pensa Renzi a scrivere le solite castronate alle quali non crede più nemmeno lui. Renzi respinge sempre le critiche, scrivendo le solite bugie. L'ex Premier non conosce cosa vuol dire essere coerente e serio, ma preferisce vestire i panni del Pinocchio di Firenze. E' geloso del nuovo governo del cambiamento che sta eradicando i danni fatti dal PD e le prova tutte per convincere quella larga fetta di italiani che ormai gli volta le spalle. Ad Maiora Renzi

 

News48

Redazione C48