Pubblicata il 05/07/2018

Olbia - Venerdì 6 luglio ore 21:00 il concerto intorno al libro Il Mio mestiere è vivere la vita per motivi tecnici avrà luogo in Piazzetta Dionigi Panedda e non in Piazza Santa Croce

 

Olbia - Venerdì 6 luglio ore 21:00 Il Reading concerto intorno al libro “Il Mio mestiere è vivere la vita” per motivi tecnici avrà luogo in Piazzetta Dionigi Panedda e non in Piazza Santa Croce come precedentemente annunciato. Il Reading Concerto intorno al libro “Il mio mestiere è vivere la vita” di Mogol,  vedrà come protagonisti  Giulio Rapetti, in arte Mogol, ed i musicisti  Massimo Satta (chitarra) e Pago (voce e chitarra) che sottolineeranno con canzoni e musica il percorso artistico e di vita raccontato. Dialogherà con l’Autore Giuliano Marongiu.Mi ritorni in mente, Emozioni, Perdono, 29 settembre, A chi, Una lacrima sul viso: canzoni che come poesie tutti gli italiani hanno mandato a memoria. Il loro autore si racconta in un’autobiografia scandita dai suoi testi e dalle collaborazioni, dagli esordi alla Ricordi, al sodalizio con Battisti e poi ai grandi successi con Celentano, Morandi, Mango, fino all’impegno per i giovani con il CET, scuola di formazione per musicisti, autori e cantanti, e all’entu­siasmo per il calcio. Ricordi straordinari e aneddoti curiosi, un entusiasmante viaggio fra la musica e le parole del Maestro della canzone italiana. GIULIO RAPETTI MOGOL è nato nel 1936 a Milano. Figlio di un dirigente della Ricordi, iniziò l’attività di autore di testi contro la volontà del padre. Nel 1961 vinse il primo Sanremo con Al di là, interpreta­ta da Luciano Tajoli e Betty Curtis. Nel 1965 incontrò Lucio Battisti con cui iniziò un sodalizio artisti­co durato fino al 1980. È autore per tutti i più grandi protagonisti della musica italiana, in particolare dagli anni Novanta per Celentano. Nel 1975 ha dato vita a scopo benefico alla Nazionale italiana cantanti, composta - fra gli altri - da Morandi, Mengoli e Baglioni, e nel 1992 ha fondato CET.

 

News48

Redazione C48