Pubblicata il 23/09/2017

Olbia - Svolta nella prevenzione delle alluvioni: scuole e asili più sicuri col progetto Giano, sistema di allertamento volto alla salvaguardia e sicurezza del territorio

 

Olbia - È stato approvato dalla Giunta Comunale il Progetto Giano, un sistema di allertamento volto alla salvaguardia e alla sicurezza del territorio. «Si tratta di un progetto importante per la nostra città ed è per questo che abbiamo deciso di ampliarlo a Murta Maria e Pittulongu, inizialmente escluse,  aggiungendo 30 mila euro ai 272 mila già previsti per il progetto esistente» afferma il Sindaco di Olbia Settimo Nizzi. Tutto è nato nel 2013 quando, in seguito al ciclone Cleopatra, Mediafriends promosse, attraverso i suoi canali mediatici, una campagna di raccolta fondi a sostegno della popolazione colpita. Mediafriends ha poi indirizzato un bando pubblico a tutte le Associazioni di Protezione Civile Onlus, destinando la somma raccolta per realizzare progetti concreti da realizzarsi nelle zone colpite dall’alluvione. Ideatrice del progetto Giano è l’Associazione  Volontari Protezione Civile di San Pantaleo che ha vinto il bando con Giano, acronimo che sta per Generale Informazione sugli Alvei Naturali e non a OlbiaIl Progetto Giano prevede il posizionamento di 35 sensori per il rilevamento dell’altezza del livello dell’acqua dei canali nelle vicinanze delle scuole e asili più a rischio di allagamento nel Comune di Olbia, di 6 pluviometrici in punti strategici del territorio; il posizionamento di 12 concentratori sistemati nelle scuole e asili più a rischio, che raccoglieranno i dati dei sensori, posti nelle vicinanze, e li convoglieranno verso una banca dati. Tutta la trasmissione dei dati verrà organizzata attraverso ponti radio su frequenze WI-FI posizionati in punti strategici sulle alture che circondano il territorio. Inoltre verranno posizionati monitor intelligenti in tutte le scuole e asili del Comune di Olbia in cui si potrà vedere la situazione meteo e dove potranno essere inoltrati tutti gli allarmi e le allerte emessi dalla Regione Sardegna e dal Comune di Olbia

 

News48

 

Redazione C48