Pubblicata il 20/10/2018

Olbia - Finisce l'incubo inquinamento per le cozze

 

Olbia - E' finito l'allarme inquinamento nel Golfo di Olbia: le cozze coltivate nello specchio di mare compreso fra l'Isola del Cavallo e le foci del Padrongianus possono essere nuovamente raccolte e commercializzate. Il Sindaco Settimo Nizzi ha emesso un'ordinanza con cui revoca il divieto di raccolta e vendita dei molluschi, attivato tre giorni fa, dopo che le analisi dell'Arpas e dell'Istituto zooprofilattico su tre campioni di cozze avevano riscontrato la presenza del batterio escherichia coli. Stamattina sono arrivati al Comune i risultati di nuove analisi effettuate dal dipartimento di Prevenzione servizio igiene degli alimenti della Assl di Olbia su nuovi campioni, che attestano la salubrità dei prodotti e pertanto chiedono la revoca della precedente ordinanza di divieto. Le aziende che operano all'interno del Consorzio Molluschicoltori di Olbia possono tirare un sospiro di sollievo. 

 

News48

Redazione C48