Pubblicata il 05/09/2017

Olbia - 30 enne marocchino tenta di uccidere di proposito un 40 enne nigeriano. Arrestati entrambi

 

Olbia - La notte scorsa un 30 enne marocchino ha tentato di uccidere provando a travolgerlo con l'auto, un nigeriano di 40 anni in via 4 novembre, traversa di Via Vittorio Veneto. Il marocchino ha tentato di schiantarsi ad una casa per travolgere il nigeriano, che si è salvato aggrappandosi alle grate di una finestra. Entrambi erano già noti alla polizia per precedenti penali. Il cittadino marocchino, quando ha visto i militari, ha cercato di dileguarsi ma è stato bloccato. In quel momento la vittima, approfittando del fatto che il suo aggressore era trattenuto dai carabinieri, non ha esitato a farsi giustizia da solo cercando di colpirlo con pugni e calci, ma anch’egli è stato prontamente bloccato dai due Carabinieri che a loro volta hanno subito la violenza dei due fermati che volevano darsi alla fuga. L'intervento di una seconda pattuglia, ha permesso di bloccare la rissa. Il marochcino è stato arrestato per tentato omicidio, violenza e residenza a Pubblico Ufficiale, possesso ingiustificato di un coltello a serramanico, ed è stato rinchiuso preso la casa circondariale di Nuchis a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il nigeriano è stato arrestato per violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali nei confronti dei carabinieri, venendo trattenuto nelle camere di sicurezza del Reparto Territoriale e gli è stato convalidato l'arresto.Foto: Mauro Orrù

News48

Redazione C48