Pubblicata il 08/03/2017

NEWS48 - VERSO LE ELEZIONI COMUNALI A CALANGIANUS: CHI SOGNA, CHI SPERA, CHI REPLICA.

 

SCUSATE! MA OGNUNO DI NOI VEDE LE COSE IN UN MODO DIVERSO, SARO' ECCENTRICO MA SOGNO PER ESEMPIO INNOVAZIONE, REALTA',DINAMISMO, COME LA SIGNORA CAREDDU.
MA PERCHE' NON E' UN SOGNO RELIZZABILE AVERE UN SINDACO DONNA A CALANGIANUS?
SOGNO UN SINDACO COME LA SIGNORA MARISA, SIMPATICA, DINAMICA, A ME PIACEREBBE! POSSIBILMENTE SENZA COLORI POLITICI, SENZA CHE QUALCUNO SI OFFENDA E' CHIARO! NON ME NE VOGLIA ALBIERI NE ALTRI; MA SOGNO UN CAMBIO DECISO, UN TAGLIO NETTO DAL PASSATO E SOPRATUTTO CHE SI REALIZZINO COSE SEMPLICI, ANCHE BANALI, PURCHE' VEDA IL MIO PAESE SORRIDENTE, DECOROSO, SENZA PREOCCUPAZIONI PER LA CRISI, CON VITTORIA

DELL' ESSENZIALE, NON DEL SUPERFLUO; COME HA FATTO LA SIGNORA MARISA DI LURAS: UNO SPLENDORE.
SOGNO E' VERO, MA NON E' UN DELIRIO! NON CREDO DI CHIEDERE TANTO PER VALORIZZARE L'ATTUALE E ARRIVARE POI ALLE ECCELLENZE. 
IL DIBATTITO PUO' ESSERE LUNGO, MA QUESTO E' UN SOGNO E COME TALE FINISCE, SI RITORNA ALLA REALTA, MOLTO PIU CRUDA ED AVVILENTE,ED ALLORA? ..SI SPERA.