Pubblicata il 16/07/2018

Milano - Egiziano si dà fuoco dopo una lite. E' gravissimo

 

Milano - Un egiziano di 27 anni si è dato fuoco in strada dopo aver litigato un ennesima volta con il suo ex coinquilino. La convivenza era finita da tempo. Sabato pomeriggio l'egiziano era già andato nella macelleria dell'uomo e aveva litigato per una questione di corrispondenza e uscendo aveva mandato in frantumi la porta in vetro del locale. Oggi pomeriggio è tornato con la benzina. Ha nuovamente litigato con l'ex coinquilino e questa volta ha versato del liquido infiammabile nella macelleria. Poi quando è uscito, il macellaio ha avvisato le forze dell'ordine. L'uomo è scappato verso viale Zara dove all'angolo con via Laurana, si è dato fuoco. E' ricoverato in condizioni gravissime all'Ospedale Niguarda. Due agenti sono stati portati a loro volta al Niguarda leggermente ustionati

 

News48

Redazione C48