Pubblicata il 18/06/2019

Meteo Sardegna - Verso un'ondata di caldo estremo per tutta la prossima settimana. Non esclusi picchi fino a 45 gradi

 

Meteo Sardegna - Non corrono buone notizie per la prossima settimana. Da alcuni giorni i modelli matematici di calcolo ed elaborazione delle previsioni, insistono sul prevedere un'ondata di caldo eccezionale in Italia. Indovinate la regione che subirà gli effetti maggiori? Avete risposto Sardegna? La risposta è esatta. I modelli matematici a lungo termine confermano la linea di tendenza che sembra voler caratterizzare l'ultima settimana del mese. Sembra che a partire da domenica 23 giugno l'alta pressione che già da giorni domina l'Europa centro-meridionale, inizierà a ricevere un apporto di aria molto calda direttamente dall'entroterra algerino, puntando l'Europa centrale e passando in Italia. Le cause? L'innalzamento della bolla calda dall'Algeria avverrà come conseguenza della discesa di aria più fresca di origine nord atlantica verso la Penisola Iberica. Di riflesso masse di aria molto calda nord africane si metteranno in moto più ad est, in corrispondenza del Mediterraneo centrale, puntando verso nord e andando ad alimentare l'alta pressione.
Per i dettagli è ancora presto parlare, in quanto ancora i modelli matematici faticherano a prevedere sia l'intensità che l'esatta collocazione della probabile risalita calda. Tutto dipende dall'asse che assumerà l'anticiclone. In Sardegna si potrebbero registrare temperature record e storiche per giugno alla quota isobarica di 850 hPA, corrispondenti a 1400/1500 metri sul livello del mare. Tradotto significa picchi diffusi sopra i 37° nelle zone interne, dove tra lunedì e mercoledì le temperature potrebbero schizzare diffusamente sopra i 40° con picchi massimi di 45°/46° nelle zone soggette come Ottana, Chilivani e la bassavalle del Coghinas. L'ondata di caldo, come già ribadito potrebbe durare per tutta la settimana. Le notti sarebbero molto calde, con le minime che a stento scendererebbero sotto i 22°. Nelle coste farà più freddo, ma l'alta umidità, farà percepire gli stessi gradi registrati nelle zone interne. Non diamo nessuna conferma, in quanto questa è l'interpretazione delle simulazioni meteo. E' presto per confermare. Ne sapremo di più tra venerdì e sabato. Per ora l'antipasto è servito.

 

News48

Redazione C48