Pubblicata il 15/12/2018

Meteo - Riscaldamento della stratosfera ed inversione dei venti polari. Pesanti effetti meteo dopo il 24 dicembre. La circolazione invernale sarà sconvolta per diversi mesi

 

Meteo - Sono in atto diversi eventi climatici, da non sottovalutare. Ci sono conferme su un anomalo riscaldamento dell'alta atmosfera, che potrebbe avere pesanti risvolti da fine dicembre. Tale riscaldamento, portò gelo intenso a febbraio 2018. Ma chiariamo: non abbiamo sufficienti informazioni per fare previsioni a lunga scadenza. A cosa porta il riscaldamento della stratosfera? Si inizia con la formazione di un Anticiclone Polare e ad una completa inversione delle correnti che, normalmente occidentali, si invertono e soffiano mediamente da est verso ovest, portando forti afflussi di aria fredda in vaste zone del Nord Emisfero. I venti previsti alla latitudine di 60°Nord, passeranno da +45 a -15 di velocità, con un'anomalia di -65 che corrisponde a fortissimi venti orientali a tutte le quote da 200 a 1 hPa, addirittura fuori scala, ed il tutto a partire dal 24 Dicembre prossimo. Le conseguenze le patirà anche il Vortice Polare che perderà tutta la sua forza, uscirà dai suoi confini nelle regioni polari oppure si sdoppierà. L'evoluzione per i prossimi mesi non è chiara, ma è certo che l'evento natalizio sconvolgerà per parecchio tempo, forse per mesi, la normale circolazione atmosferica invernale.

 

News48

Redazione C48