Pubblicata il 27/09/2018

Meteo - Inizia a formarsi il violento ciclone mediterraneo che lambirà il Peloponneso e Creta. Previsti venti fino a 152 km/h, piogge torrenziali e inondazioni. Clima stabile in Italia fino al 2 otto

 

Meteo - Nuovo aggiornamento dei modelli di calcolo, sul ciclone mediterraneo (medicane) in via di sviluppo: come indicato nei costanti aggiornamenti dei modelli, questo fine settimana vi è ancora molta incertezza sulla potenziale traccia dell'intenso ciclone sul mediterraneo Meridionale. L'orientamento è ora orientato verso una traccia più meridionale. Il ciclone potrebbe arrivare a Creta anche a fine sabato, dopo aver lambito il Peloponneso. Le regioni italiane non saranno colpite. Si conferma un ciclone intenso: in alcune zone si prevedono inondazioni, raffiche di vento fino a 152 km/h in mare e in prossimità delle coste. L'animazione satellitare a infrarossi mattutina, indica la formazione del ciclone in via di sviluppo nel Mediterraneo meridionale. Tale sviluppo accadrà in risposta alla colata di aria artica che sta subendo una spinta nella penisola balcanica meridionale. E in Italia? Clima stabile fino almeno al 2 ottobre

News48
Redazione C48