Pubblicata il 20/09/2018

Meteo - Flop delle previsioni. Della tanta pioggia prevista ne è caduta veramente poca. La situazione era delicata di per se e le previsioni cambiavano di continuo, ma la prevenzione è stata giusta

 

Meteo - C'era da aspettarselo. Con una depressione mediterranea simile ad un mini ciclone mediterraneo, era difficile elaborare previsioni accurate e precise. La situazione era delicata e lo abbiamo scritto precedentemente. Inizialmente era prevista la caduta di 200/300 millimetri d'acqua in Gallura: pareva che Olbia dovesse essere sommersa dall'acqua, ma invece l'imprevedibilità è stata all'ordine del minuto. Cambiamenti drastici delle previsioni di 6 ore in 6 ore, che non sono mai riusciti ad inquadrare a pieno l'evoluzione della situazione. Quei 200/300 millimetri di pioggia sono stati smentiti più volte ed alla fine se ne sono caduti 40 è già un miracolo. L'allerta della Protezione Civile si è rivelata utile per prevenire possibili disastri che era in grado di innescare la situazione barica, anche se alla fine è successo veramente poco. La metereologia alcune volte fallisce. C'è da evidenziare che l'Europa non dispone dei modelli di calcolo previsionale, che hanno gli americani per calcolare di preciso dove impatterà un uragano o una perturbazione; abbiamo quelli più rustici che azzeccano a volte a distanza di 7 giorni ciò che accadrà, mentre a volte aspettano 6 ore prima dell'evento per inquadrare bene l'evoluzione. Purtroppo non possiamo farci nulla. Nessuno ha colpa se le previsioni si sono rivelate un flop, ma potevano anche essere peggiori di quanto ci si aspettasse. Nè vincitori, nè vinti, si esce sconfitti a metà. Ancora non esiste campo scientifico dove non si hanno errori

 

News48

Redazione C48