Pubblicata il 25/09/2018

Meteo - E' allerta per la formazione di un uragano mediterraneo nel Mar Ionio. Venti fino a 150 km/h. Colpirà il sud Italia e la Grecia

 

Meteo - Sia i modelli globali che quelli ad alta risoluzione sono in ottimo accordo sullo sviluppo di un ciclone a nucleo caldo potenzialmente intenso - un medicane - nel Mare Ionio questo venerdì. I modelli GFS e ICON-EU suggeriscono un tale sviluppo. Oggi, anche ARPEGE, WRF e incluso il modello globale ECMWF stanno simulando la formazione di un Medicane il 28 settembre. Le tendenze rivelano che il Medicane ruoterà nel Mar Ionio per 3 giorni prima di approdare in Grecia. Potrebbe portare venti pericolosi estremamente intensi con raffiche fino a 150 km/h, onde alte e piogge torrenziali con minacce di inondazioni improvvise localmente. Il pattern in tutta Europa sarà caratterizzato da un'alta pressione bloccante e da condizioni meteorologiche stabili nella parte occidentale, mentre la parte orientale rimarrà in uno stato piuttosto dinamico dopo un grande episodio di freddo artico atteso questa settimana. La posizione dell'alta pressione e le basse altezze geopotenziali in tutta Europa consentiranno l'avvento del fronte freddo anche nel Mediterraneo meridionale. Questo favorirà lo sviluppo di un ciclone secondario lì. Il modello ECMWF per la notte sab / dom indica chiaramente lo sviluppo di un ciclone profondo nel mar Ionio che dovrebbe colpire di striscio le regioni del sud Italia, ma non risparmierebbe la Grecia, ove è prevista la sua traiettoria finale

 

News48

Redazione C48