Pubblicata il 31/05/2018

Luras - Presentata la sesta edizione di Domos Abbeltas, in programma il 16 e 17 giugno 2018. Parteciperanno 11 gruppi folk

 

Luras - Nella serata di oggi giovedì 31 maggio, alle ore 19, nella sala consiliare del Comune di Luras, è stata presentata alla stampa e al pubblico la sesta edizione di Domos Abbeltas, organizzata dal Comune di Luras e dalla Pro loco in collaborazione con il Gruppo Folk. La manifestazione è in programma il 16 e 17 giugno 2018. Sarà una due giorni dove le porte delle case dei luresi e i luoghi di interesse storico si apriranno per offrire il meglio. Nelle circa 50 domos si potrà trovare l’arte, i laboratori creativi, tanto cibo, vino e prodotti tipici del luogo. Zuppa lurese, panadas, formaggi, lumache, salumi, carne arrosto, dolci vari sono altri prodotti che si potranno degustare o portare anche a casa. L'artigianato offrirà oggetti di ceramica artistica, in legno, coltelli di fine fattura, quadri, sughero e tanto altro ancora. Le attrazioni saranno divise nei due giorni. 11 gruppi folk sardi, la Funky Jazz Orchestra di Berchidda, Coro Ortobene di Nuoro, Tintinnados di Siniscola, festival delle fisarmoniche “Tamponeddu”. Sarà, inaugurata una stanza dedicata allo scrittore Filippo Addis nel palazzo comunale Tamponi-Perantoni. Il taglio del nastro è previsto per le ore 11 di sabato 16 alla presenza delle autorità, una coppia per ogni gruppo folk ospite, gruppo folk di Luras. Alle 17.30, esibizione di 5 gruppi ospite e della Funky Jazz Orchestra. Alle 20, prenderà il via il terzo memorial Tamponeddu con tre fisarmonicisti luresi. Domenica le domos apriranno dalle 10 alle 17.30, con 5 gruppi folk che si esibiranno insieme ai Tintinnados di Siniscola e Coro Ortobene di Nuoro. E' stato siglato un accordo con Poste italiane che dedica tre cartoline alla manifestazione lurese che si potranno acquista durante la due giorni. A presentare il programma e tutti i dettagli sono stati: Marisa Careddu, sindaco di Luras; Mauro Azzena, vice sindaco e assessore al turismo; Domenico Scanu, presidente della Pro loco; Maria Paola Pirina, presidente Gruppo folk.

 

News48

Redazione C48