Pubblicata il 19/03/2018

Informatica - Dopo la falla sui processori, Intel ha riprogettato nuovi chip che garantiscono più protezione da attacchi informatici

 

Informatica - Dopo la notizia sulla falla riscontrata nei processori, scoppiata a gennaio, Intel ha riprogettato i suoi processori per renderli a prova di attacchi informatici. Il direttore del colosso spiega che sono state riprogettate parti dei processori per introdurre nuovi livelli di protezione attraverso il partizionamento. Si pensi a questo partizionamento come a dei muri protettivi aggiuntivi che creano un ostacolo per i malintenzionati. La novità sarà introdotta nei nuovi processori, i Cascade Lake, che saranno portati sul mercato nella seconda metà dell'anno.

 

News48

Redazione C48