Pubblicata il 28/09/2018

India - Depenalizzato il reato di adulterio. Sentenza storica: anche le donne finalmente potranno denunciare gli uomini e chiedere la condanna

 

India - Stamattina un collegio di cinque giudici della Corte Suprema ha cancellato il reato di adulterio, previsto dall'articolo 497 del Codice Penale Indiano. La legge, che risaliva a 157 anni fa, stabiliva che se un uomo avesse commesso rapporti sessuali con una donna sposata commetteva un reato e poteva essere punito con una pena fino a cinque anni di carcere, con il pagamento di una multa. Per la traditrice nessuna condanna. L'articolo era incongruo in quanto la possibilità di denunciare l'adulterio e chiedere la condanna del colpevole non era concessa a entrambi i coniugi, ma solo ai mariti. Il giudice Dipak Misra con questa ennesima decisione innovativa dopo la depenalizzazione dell'omosessualità e il divieto al talaq, a poche settimane dal suo prossimo pensionamento dall'Alta Corte avvicina la legislazione indiana alla piena garanzia di uguali diritti e dignità per donne e uomini.

 

News48

Redazione C48