Pubblicata il 12/06/2018

Immigrati - Il Presidente francese Macron definisce l'Italia cinica e irresponsabile. Ira di Mentana che risponde: l'ultimo che può parlare è lei; vergogna a Ventimiglia e Bardonecchia

 

Il Presidente francese Macron si è espresso attraverso suoi portavoci, sul caso della nave Acquarius rifiutata dal governo italiano e in viaggio verso la Spagna. Macron definisce l'Italia cinica e irresponsabile, mentre un membro del suo partito En Marche, ci definisce vomitevoli. Evidentemente Macron ed i francesi baguettari non si rendono conto, che sono proprio loro a rifiutare gli immigrati, bloccando e rimpatriando in Italia i clandestini che oltrepassano il confine francese da Bardonecchia o Ventimiglia. Quando al governo Italiano c'era il PD che accoglieva tutto e tutti, nessuno aveva da dire nulla perchè l'Italia era l'unico paese pazzo e dimenticato da tutti che accoglieva gli immigrati. Ora che però ci sono Salvini e Di Maio al Governo che dicono basta accoglienza, tutti hanno da dire. Troppo facile prendersela con l'Italia che ha accolto milioni di immigrati a scapito degli altri paesi membri UE che li hanno sempre rifiutati. Troppo comodo. Nelle guerre d'indipendenza se difendevi il confine eri un eroe, un patriota; ora se vuoi difendere il confine, ti considerano razzista, cinico e vomitevole. Cari francesi, siete bravi a preparare le baguette, ma non avete nulla da insegnarci. Non accettiamo lezioni da voi; piuttosto riguardatevi la finale di Berlino del 2006 prima di parlare. Di seguito vi riportiamo le parole di Enrico Mentana, direttore di TG LA7: "È giudizio di molti che ci sia stata una parte di cinismo e di irresponsabilità nella posizione italiana sui migranti dell'Aquarius. Ma l'ultimo, proprio l'ultimo che può imputare questo all'Italia è il presidente francese: al confronto di Macron, in tema di accoglienza, Salvini e Toninelli sono due romantici utopisti. Avesse dedicato ai migranti un millesimo degli sforzi fatti per tenere le fila del nuovo potere in Libia, oggi la situazione sarebbe ben diversa. Invece abbiamo davanti agli occhi la vergogna di Ventimiglia e di Bardonecchia, e i porti francesi ostentatamente sigillati. No, monsieur le president: lezioni da altri, ma da lei proprio no"

 

News48

Redazione C48