Pubblicata il 22/07/2018

Hollywood - Teenager tiene in ostaggio 20 persone in un supermercato e ne uccide una. Dopo un inseguimento con la Polizia si è arreso ed è stato arrestato

 

Hollywood - Un teenager armato è entrato in un supermercato e ha tenuto in ostaggio almeno 20 persone per ore prima di arrendersi. Tutto è iniziato con colpi di arma da fuoco esplosi contro due donne, la nonna e la fidanzata, la prima in condizioni critiche; la seconda ferita in maniera lieve. L'episodio sarebbe nato da una lite di famiglia. In seguito vi è stata la fuga su un'auto e l'inseguimento con la polizia. Una corsa terminata nella zona di Silver Lake davanti a uno dei punti vendita di Traders Joe's, una delle catene di supermarket più popolari in America. L'auto del ragazzo si è fermata contro un palo. E' seguito uno scambio di colpi di arma da fuoco con gli agenti e il fuggi fuggi generale della gente terrorizzata dal market come sempre affollato di sabato pomeriggio. I testimoni raccontano i clienti intenti a fare la spesa gettatisi a terra per proteggersi. Dopo ore di trattative il giovane armato, rimasto ferito ad un braccio durante la sparatoria con gli agenti della polizia di Los Angeles, si è arreso e si è ammanettato da solo prima di essere arrestato. Tutti gli ostaggi sono usciti sani e salvi tranne una ragazza uccisa da uno dei colpi esplosi.

 

News48

Redazione C48